CPVIB – Cerebral Palsy Vibration

cpvib foto 2

.

CpVib eroga vibrazione meccanica focale a bassa intensità. La vibrazione CpVib non è invasiva, né tossica, né dolorosa e non ha effetti collaterali.

CpVib, a differenza di altre strumentazioni a vibrazione meccanica focale, è in grado di produrre una modifica significativa sulle alterazioni motorie dei bambini affetti da questa patologia. Ciò è possibile in quanto CpVib dispone di tre motori che possono agire in contemporanea sul corpo con programmi multifrequenziali.

Si ha quindi la possibilità già in terapia vibratoria di costruire abilità funzionali e non soltanto uno sblocco muscolare. I suoi effetti sono riferiti all’ottimizzazione del tono muscolare, aumento della forza, coordinazione, fluidità del movimento e riduzione/risoluzione del dolore muscolare.

Risulta essere particolarmente utile nei quadri motori di paralisi cerebrale infantile perché facilita già in terapia l’apprendimento di schemi motori funzionali come per esempio le varie tappe evolutive del bambino.

I risultati sono più rapidi, visibili e permangono più a lungo.

CpVib è composto da un lettino dedicato con fori a vari livelli che consente la stimolazione vibratoria sia dall’alto che dal basso,  stimolando fino a sei muscoli contemporaneamente. E’ possibile anche eseguire la terapia in carico grazie ad una barra alloggiata sul lettino alla quale il bambino (con sufficiente autonomia) si sorregge con le mani.

CpVib è in attesa del Brevetto italiano di invenzione per prodotti innovativi.

 

cpvib foto 3          cpvib foto 4